News

gen
20

Ascensori: entrano in vigore le nuove disposizioni sulla sicurezza


Introdotte importanti novità per costruttori e utilizzatori degli apparecchi di sollevamento.

Il DPR 214/2010, recentemente pubblicato ed entrato in vigore il 30 dicembre scorso a completamento dell’attuazione della "Direttiva macchine" 2006/42/CE, comporta numerose modifiche alla precedente normativa sulla sicurezza degli ascensori. Tra le novità, il decreto individua nella velocità, e non più nella cabina, la distinzione tra ascensori e macchine. In particolare, gli impianti di sollevamento ascensori con velocità inferiore a 0,15 m/s rientrano ora nel novero delle "macchine" e non più degli "ascensori": pertanto gli apparecchi di sollevamento la cui velocità di spostamento non supera 0,15 m/s sono oggi esclusi dal campo di applicazione di questo provvedimento. Al Comune competente dovrà quindi essere allegata la dichiarazione di conformità redatta dall’installatore (secondo direttiva ascensori 95/16/CE) nel caso di ascensori "veloci", per gli altri impianti sarà invece necessario allegare la dichiarazione di conformità redatta dal fabbricante (secondo direttiva macchine 2006/42/CE). Resta però l’obbligo per qualsiasi tipo di ascensore di una verifica periodica effettuata dagli Organismi notificati abilitati dal Ministero dello Sviluppo Economico. Data la complessità del provvedimento, ci riserviamo un’analisi di dettaglio in una successiva nota.
 
FONTE: UNIVA

Archivio news

08/10/2013
11/09/2012
04/10/2011
24/11/2010
05/10/2010
06/04/2010
19/03/2010